Perché evolgo!

Noi rappresentiamo il mondo del “movimento” e, se vogliamo, il “movimento” del mondo.

Le nostre aziende nascono per garantire un “movimento” efficiente alle automobili, per migliorare il “movimento” di quelle che lo hanno difficoltoso, per ridare il “movimento” a quelle che non lo hanno più.

Allora il messaggio che lanciamo è “go!”, andiamo, muoviamoci, miglioriamo il movimento e facciamolo con il dinamismo, la passione e la professionalità che ci contraddistingue.

Ma vogliamo migliorare anche il “movimento” delle nostre aziende, il “movimento” dell’automobilista e, in generale, il “movimento” del sistema autoriparativo. E questo lo si può fare solamente se si guarda avanti, se non si rimane paralizzati nell’immobilismo che l’attuale crisi ha generato. Solo attraverso l’evoluzione delle nostre aziende e del nostro pensiero si può emergere.

Ecco che nasce, attraverso l’intersezione tra “il movimento” e “l’evoluzione”, il nostro modo di interpretare il servizio che deve assistere l’automobilista. All’uopo abbiamo coniato un verbo nuovo che, coniugato al presente, alla prima persona fa: evolgo!

Il tutto, però, con l’umiltà di chi si riconosce particella infinitesimamente piccola del contesto in cui vive, ma con la consapevolezza che le parole di Archimede, circa le possibilità di sollevare il Mondo, sono sempre di grande attualità oltreché magnificamente vere!